Toscana: La Certosa di Belriguardo

0

Il vino è da sempre una passione di Gianna Nannini che, rivolgendosi a vinificatori esperti e qualificati, ha fatto sì che la Certosa di Belriguardo venisse annoverata tra le aziende agricole più interessanti della zona. Dopo aver raccolto consensi all’estero, Gianna Nannini si affaccia adesso sul palcoscenico vinicolo italiano con convinzione, energia e professionalità presentando una gamma di prodotti scelti di altissima qualità in grado di interpretare in maniera originale, ma senza stravolgerne le caratteristiche, un territorio a cui Gianna Nannini si sente molto legata.

In tutti i vini, infatti, si esprime la terra coi suoi profumi, i suoi sentori, la sua forza dirompente.

Certosa di Belriguardo sorge sulle colline senesi in un contesto dalla bellezza tipicamente toscana. Il carattere forte e sicuro dei vini, i loro profumi complessi, la struttura robusta ed elegante, il corpo sono elementi da attribuirsi anche alle eccellenti proprietà del territorio su cui sorge la Certosa di Belriguardo.

I vini della Certosa di Belriguardo sono prodotti seguendo metodologie all’avanguardia nel rispetto delle caratteristiche autoctone delle uve.

La vendemmia è un momento cruciale del ciclo produttivo per cui viene affidata a personale qualificato che manualmente seleziona e raccoglie solo le uve migliori che vengono lavorate direttamente nelle cantine della Certosa. Qui avvengono i vari processi di vinificazione e invecchiamento, prima in acciaio e successivamente in cemento e legno con tempistiche diverse a seconda della tipologia di vino. Occorrono minimo sei mesi di affinamento in bottiglia prima che il prodotto esca sul mercato, il tempo necessario per ottenere un grande vino toscano.

I vini della Certosa di Belriguardo sono prodotti seguendo metodologie all’avanguardia nel rispetto delle caratteristiche autoctone delle uve. La materia prima è quindi di fondamentale importanza in un processo produttivo che si basa innanzitutto sulla cura scrupolosa dei vigneti. L’estensione volutamente limitata della superficie a vite permette ai nostri esperti di operare sulle piante in modo completamente manuale nelle fasi di potatura e diradamento; la contenuta resa finale per ettaro rispecchia una filosofia aziendale che ha come priorità assoluta il raggiungimento di un livello qualitativo molto alto. È per questo che sono occorsi numerosi tentativi prima di cominciare ad imbottigliare e commercializzare i vini che oggi portano il marchio della Certosa di Belriguardo.
BACCANO IGP
Indicazione Geografica Protetta (IGP)

Vitigno: Sangiovese 80% Syrah 20%
Qualificazione: Toscano rosso
Aspetto: Rosso rubino con accennate sfumature granato
Profumo: Intenso, di frutta a bacca rossa
Sapore: Buon corpo con tannini ben disposti ma con un anima nervosa che lo supporta
Alcolicità: 13,5%

CHIANTI CLASSICO BELRIGUARDO
Denominazione Origine Controllata Garantita (D.O.C.G.)
Vitigno: 95% Sangiovese, 5% Merlot
Aspetto: rubino intenso e profondo;
Profumo: note floreali di viola e frutti rossi, fini note speziate
Sapore: armonico, asciutto, vellutato, buona tannicità
CHIANTI
Denominazione Origine Controllata Garantita (D.O.C.G.)
Vitigno: 100% Sangiovese
Qualificazione: Chianti D.O.C.G.
Aspetto: Rosso rubino acceso
Profumo: Frutta rossa, amarena, prugna
Sapore: Armonico e vellutato
Affinamento: 3 mesi serbatoio cemento, 1 mese in bottiglia
Temperatura di servizio: 16 °C
Alcolicità: 12,5%
CHIOSTO DI VENERE
Indicazione Geografica Protetta (IGP)
Vitigno: Sangiovese 60% Cabernet 40%
Qualificazione: Toscano rosso
Aspetto: Rosso rubino carico
Profumo: Intenso, di frutta a bacca rossa, completari da sentori
di legno; all’assaggio è di buon corpo, morbido e piacevole
Sapore: Ha un finale dolce e saporito
Alcolicità: 14%
INNNO (inNno)
Indicazione Geografica Protetta (igp )
80% uve Sangiovese vinificate in acciaio e affinate 24 mesi in serbatoi di cemento.
20% uve Sangiovese vinificate in acciaio e affinate 12 mesi in barrique nuove, 12 mesi in serbatoi di
cemento.
Chiarificazione e filtrazione: giugno chiarifica, luglio filtrazione. Segue un periodo di 1 mese di
affinamento.
Imbottigliamento: settembre.
Aspetto: rosso rubino intenso.
Profumo: fresco, floreale, sentori di mammola e viola, frutti rossi in particolare amarena.
Sapore: rotondo con buona acidità, tannino persistente e armonico.
ROSSO DI CLAUSURA
Indicazione Geografica Protetta (IGP)
Vitigno: Sangiovese 80% Merlot 20%
Qualificazione: Toscano rosso
Aspetto: Limpido, rosso granato intenso
Profumo: Molto intenso, persistente, eccellente
Sapore: Robusto, equilibrato, molto intenso, persistente
Alcolicità: 14%
Per ulteriori informazioni visita il sito www.certosadibelriguardo.com/
Share.

Comments are closed.