Liguria: Azienda Terre Bianche

0

L’Azienda nacque nel 1870 quando Tommaso Rondelli decise di impiantare i primi vigneti di rossese di Dolceacqua, vitigno esclusivo dell’estremo ponente ligure, in una regione dalla terra bianca, detta Terre Bianche.

I fratelli Claudio e Paolo Rondelli, e Franco Laconi sono protagonisti dell’ampliamento aziendale negli anni 1980 – 1998 che ha consentito non solo un ulteriore e consistente aumento di produzione, sia quantitativo che qualitativo, ma anche l’ideale completamento dell’attività agricola con l’agriturismo.

Dalla fine degli anni novanta Filippo ha sostituito il padre Claudio affiancandosi a Paolo e Franco nella conduzione dell’azienda. Da allora si è ulteriormente accresciuta la qualità dei vini, che sono arrivati ad ottenere i più importanti riconoscimenti.

Le vigne offrono una grande scelta di terreni e microclimi, cui attingere per offrire interpretazioni coerenti dei vitigni liguri di eccellenza: rossese di Dolceacqua, pigato e vermentino. Ogni vigna offre caratteristiche uniche per esposizione, per geologia e per storia (Terre Bianche, Arcagna, Scartozzoni, Monte Curto).

L’offerta consiste di tre tipi di vino rosso, tre tipi di vino bianco e un olio extravergine d’oliva.

Bianco:

  • Vermentino – Fiori bianchi e mare, un connubio ligure d’eccellenza in apertura, sapido ma gentile e piacevole al gusto. Ottimo per un aperitivo in riva al mare, magari con grigliata di pesce.
  • Pigato – Polpabianca, erbe aromatiche, resina di pino al naso. Freschezza e giusta pienezza al palato. Perfetto con pesce, molluschi e trenette al pesto.
  • Arcana Bianco – Un Pigato importante: intenso negli aromi di macchia mediterranea e nella mineralità sapida. Fresco, pieno, amarognolo nel finale: l’ideale complemento per qualsiasi crostaceo o prosciutto stagionato.

Rossi:

  • Rossese di Dolceacqua – Una ventata d’aria di mare, arricchita con profumi di rosa appassita, piccoli frutti rossi, e spezie mediterranee; e poi tannini eleganti e ben disposti in una trama apparentemente semplice ma efficace: questo è il Rossese di Dolceacqua. Dal pesce all’agnello, dalle torte di verdura allo stufato di capra con i fagioli di Pigna.
  • Bricco Arcagna – L’interpretazione dell’azienda del Rossese di Dolceacqua da vigne centenarie. La sintesi di decenni di esperienza.
  • Arcana Rosso – Un rosso di grande struttura da uve cabernet sauvignon e rossese di Dolceacqua.

Per ulteriori informazioni visitate il sito dell’azienda: www.terrebianche.com

Share.

Comments are closed.