Le calorie del vino

0

Prima di tutto un distinguo: fra alcol e vino. Il primo frutto della distillazione e il secondo, prodotto derivante dalla fermentazione completa o parziale dell’uva o del succo del frutto fresco. L’alcol così ottenuto è il risultato della trasformazione a partire dagli elementi zuccherini dell’uva, grazie ad un sottile gioco dei lieviti (saccaromiceti e micodermici), microrganismi che trasformano lo zucchero in alcol naturale. Ecco perciò spiegata la differenza non solo nella composizione chimica, ma anche dei potenziali effetti diversi sull’organismo animale.

Fatte queste considerazioni, il vino è da considerarsi un nutriente in grado di fornire energia. Energia che è derivante dall’etanolo e non viene indicata sull’etichetta, ma può essere calcolata con una formula matematica, considerando i seguenti 3 fattori:

  1. Un grammo di alcol possiede 7 calorie
  2. La gradazione alcolica ovvero la percentuale di alcol sul volume. Esempio un vino al 12% vol. contiene 12 centesimi di litri di alcol, cioè un litro di vino contiene 12 cl di alcol
  3. Il peso specifico dell’alcol cioè 0.79

La formula che si ottiene per calcolare le Kcal è la seguente

(quantità in litri) x (gradi) x 7.9 x 7

Quindi possiamo calcolare le Kcal che fornisce un bicchiere di vino da 250 ml al 12%:

Kcal = 0,250 x 12 x 7.9 x 7 = 165.9

 

 

 

 

Share.

Comments are closed.